#2 spazi vuoti e di passaggio _ l'ingresso

Eccomi di nuovo a parlare degli spazi vuoti e di passaggio! Questa volta ho scelto l’ingresso perchè è lo spazio con mono utilità degli altri, ma se ci pensiamo bene entriamo ed usciamo di casa praticamente tutti i giorni e quindi si, anche “lui” deve avere il suo pezzetto di importanza in una progettazione. “Lui” c’è esiste! E per cadere nella scontatezza  è il primo biglietto da visita della nostra casa (si dice scontatezza??!Non credo!!!).
Attraverso la mia ricerca su Pinterest ho scelto e suddiviso le immagini in 4 tipologie di ingressi. 


1. Piano di appoggio+Specchio+Decorazioni

image
da sx verso dx: img1,
E’ la scelta più classica e a mio avviso più utile. Uno svuotatasche, una lampada e l’immancabile specchio per gli ultimi ritocchi prima di uscire. Il piano d’appoggio
può essere una consolle minimale, una madia o un’originale scrivania ereditata.

2. Funzionalità e spazio

image
da sx verso dx: img1, img2, img3
Questa è una tipologia più giovane, che cerca di rendere funzionale  e razionalizzare ogni singolo spazio, esigenza che spesso deriva dai mq sempre più ristretti. Si cerca l'essenziale nella funzionalità come una scarpiera, un grande specchio e un piccolo guardaroba.

3. “Welcome to our home”

image
fonte immagine
Ho fatto di una categoria quest’immagine perchè credo sia nettamente dicersa dalle altre mostrate prima e penso che lo possiate vedere tutti. In questo caso entra in gioco sicuramente la personalizzazione proprio nel senso più stretto del termine, cioè si rende l’ingresso subito accogliente, subito casa grazie a delle foto di famiglia e a delle frasi che ci hanno accompagnato fino a quel momento. Decisamente è un’idea d’impatto visivo ed emotivo :)

5. Lungo corridoio

image
da sx verso dx: img2, img3

In realtà il corridoio è una parte della casa che non è sempre collegata ad un'ingresso, ma la maggior parte delle volte lo è, soprattutto nelle vecchie case umbertine la cui disposizione interna è composta generalmente da un corridoio centrale e le stanze ai alti. In questo caso potete veramente sbizzarrirvi e creare delle piccole gallerie d'arte dal gusto più classimo, a quello più contemporaneo. L'effetto spettacolare è assicurato!

Pensavate che ci fosse così tanto da dire di un semplice ingresso?  Ma il bello di questo lavoro è proprio questo l'analisi e lo studio dei singoli spazi e dare un senso ad ognuno di essi.

A presto e alle prossime idee... ;)
EvaChi